Vantaggi e risparmi di una polizza RC auto

La RC auto è una polizza assicurativa obbligatoria che serve a coprire eventuali danni causati dall’autoveicolo a persone o cose. Prima di stipulare una nuova polizza assicurativa o rinnovo è utile, grazie al libero mercato, procedere a un’attenta indagine delle assicurazioni che offrono maggiori vantaggi. Innanzitutto, stabilire quale sia il proprio budget di spesa, poi consultando internet valutare le diverse compagnie al fine di pianificare eventuali risparmi. Ad esempio su “Chiarezza.it” si può ottenere un unico preventivo per la ricerca di tariffe assicurative più convenienti. È semplice, gratuito e veloce con la possibilità di poter bloccare in tempo reale la polizza al fine di trovarne una più adatta alle proprie esigenze economiche.

Prima di tutto scegliere il prezzo più conveniente, quindi, procedere a un’esecuzione di confronto tra i massimali proposti: secondo la legge, per i danni alle cose è stabilito un massimale pari a un milione di euro e cinque milioni per i danni alle persone. Compilare un questionario precisando i chilometri di percorrenza in un anno, poiché le compagnie forniscono premi più vantaggiosi in rapporto ai chilometri, percorsi. Valutare quali sono le garanzie a copertura dei rischi su incendio e furto o incidenti stradali e infortuni al conducente. I premi assicurativi della RC auto in Italia sono notevolmente scesi e variano da regione a provincia, consultabile su: “L’Osservatorio prezzi RC auto”. Ad esempio in Campania i prezzi sono scesi del 32%, in Puglia del 24%, in Calabria del 30%, in Sardegna del 12%, in Piemonte del 9%, in Lombardia invece è 1,7%.

Questi cali ovviamente dipendono dall’abbassamento del prezzo della benzina. Inoltre è possibile mettere a confronto diverse compagnie assicurative al fine di risparmiare fino a 800 euro, dotare l’auto di un ottimo sistema antifurto al fine di ridurre i costi sulla polizza furto e incendio. Solitamente le assicurazioni rilasciano un attestato di rischio detto classe di merito (CU) entro trenta giorni dalla scadenza della polizza, la quale nel caso è stipulato un primo contratto assicurativo da parte di persone che vivono ancora in famiglia si usufruisce della legge Bersani.

Un altro aspetto importante da valutare al fine di usufruire di vantaggi sul premio assicurativo è stabilire se il conducente è lo stesso proprietario del veicolo o se quest’ultimo è utilizzato da altre persone, poiché le compagnie prediligono la guida esclusiva al proprietario. Una guida diligente, attenta, accurata da parte del conducente può essere importante affinché una società assicuratrice offra maggiori vantaggi. Nel caso in cui, invece si tratta di rinnovare la polizza assicurativa prima di eseguire un contratto con altre compagnie è giusto valutare eventuali prodotti più vantaggiosi offerti dalla stessa compagnia, in seguito valutarne altre. Concludendo, fare un’attenta analisi, una giusta valutazione tra le molteplici offerte da parte delle compagnie assicuratrici è la chiave vincente per ottenere un buon risparmio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *