[TUTTO VERO] Per il 2015 NON PAGARE le cartelle EQUITALIA



Senza-titolo-1

Il 2014 volge al termine e come di consueto si consumano le ultime battute sulla Legge di Stabilità, con maxiemendamenti che chiudono numerose questioni. Tra i diversi provvedimenti, una novità positiva per quanti hanno debiti, datati, con il Fisco: un condono sulle vecchie cartelle Equitalia di valore inferiore ai 300 euro.

Condono cartelle sotto i 300 euro

Si tratta di un provvedimento introdotto nella Legge di Stabilità nel corso del passaggio alla Camera, che sarà operativo dal 1° gennaio 2015. Al momento la novità è al vaglio del Senato.
Parliamo di circa il 70% di crediti non ancora riscossi a livello locale e basterà essere in possesso di singole cartelle di importo inferiore a 300 euro. In sostanza ciascun contribuente potrebbe avere più di un debito con l’Erario, ma vedrà prescritti tutti quelli che nei singoli documenti di riscossione risulteranno essere di importo inferiore a 300 euro.

Come si accederà al condono?

Per proseguire con la lettura e sapere come accedere al condono ti preghiamo di sostenere il nostro lavoro lasciandoci un semplice MI PIACE, con un click ci incoraggerai a continuare

[Locker] The locker [id=105] doesn't exist or the default lockers were deleted.




In sostanza si è deciso di annullare crediti su multe, bolli, canoni o addizionali, nel tentativo di recuperare quelli relativi a imposte, tasse e contributi.
Per l’annullamento della cartella il contribuente non dovrà far nulla: la sanatoria verrà effettuata d’ufficio e l’ente non pretenderà alcunché da chi ha debiti vecchi e inferiori alla soglia.

Insomma non è un condono, ma si evitano code e perdite di tempo per un’operazione già spiacevole di per sé.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *