Il nostro cane è affamato? Ecco gli alimenti buoni e quelli cattivi!

Come dimostrare al cane il nostro amore? Assicurandogli buon cibo nella giusta quantità, adatto al suo metabolismo di carnivoro e allo stile di vita. Il cane è un buongustaio e mangia volentieri quello che “cade” dal tavolo, compreso dolcetti, caramelle e altri alimenti pericolosi per la salute. La lista nera dei cibi vietati comprende:

    • cioccolato: la teobromina causa attacchi cardiaci, convulsioni, emorragia interna
    • cibi e carni grasse: non devono superare il 10%. Gli eccessi provocano pancreatite e invecchiamento precoce
    • ossa e ossicini: causano lesioni in bocca e all’apparato respiratorio e digerente
    • cipolla, aglio, cavolo: vomito, diarrea, anemia emolitica
    • dolci, gelati e caramelle con xilitolo: problemi dentali, diabete mellito e danni epatici
    • fegato in grande quantità: l’eccesso di vitamina A è tossico per ossa, muscoli e causa di morte
    • insaccati, cibi e snack molto salati: attacchi epilettici, coma e morte
    • noci di macadamia: tremori, debolezza e paralisi
    • pomodori acerbi, germogli e foglie di patate: la solanina causa tremori e danni all’apparato digerente
    • avocado: contiene una tossina fungicida dannosa per lo stomaco
    • uva e uva passa: insufficienza renale e morte
    • semi di mela e noccioli: contengono cianuro
    • alcool, caffeina e tabacco? Da evitare senza esitazione.

La dieta da seguire perché cresca e si mantenga sano, dipende dalla taglia, dall’età e dall’attività fisica quotidiana. In generale, il pasto dovrebbe essere composto da 40% di carne, 40% di pasta o riso e da verdure. Nella sua ciotola preferita non devono mancare:

    • carni magre, soprattutto bianche
    • pasta e/o riso stracotti
    • carote e zucchine lessate, un cucchiaio di patate dolci
    • uova cotte e formaggi magri (ricotta) una, due volte alla settimana.
    • Frutta matura di stagione, con moderazione e senza noccioli!
    • Utili la farina d’avena cotta per le fibre e l’aggiunta di oli vegetali come l’olio di oliva, di girasole, di lino per assumere acidi grassi omega-6.
    • L’olio di cocco ha proprietà antiossidanti, immunostimolanti, antivirali e antimicotici.
    • Il pesce, due volte alla settimana, è fonte di omega-3.
    • Lo yogurt? Solo magro e senza zuccheri aggiunti per una merenda OK.

Il cane è una creatura generosa e dal grande cuore che si affida totalmente a noi, non dobbiamo deluderlo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *